siti belli che funzionano | DECODO web design
siti belli che funzionano | DECODO web design
siti belli che funzionano | DECODO web design
sei qui: HOME PAGE > CHIACCHIERANDO > Cosa è la struttura del sito web
30 Gennaio 2017

Cosa è la struttura del sito web


Ci sono, nel mio lavoro, parole che spesso vengono fraintese.
Una di queste è struttura, la struttura del sito.

Il sito è un'edificio.
Virtuale ma sempre un edificio. Con le sue stanze e i suoi percorsi.
Con gente che entra da una parte, esce dall'altra, si sofferma, utilizza dei servizi, apre stanzette più o meno nascoste, a volte non trova qualcosa, a volte ritorna perchè gli è piaciuto il posto.
Non a caso si parla di architettura dei contenuti, che è, secondo me, una gran bella definizione.
Quindi il sito ha una struttura.
Che è l'insieme delle pagine collegate tra loro.
E che non è l'impaginazione grafica, il layout.

Anche se le due cose, struttura e impaginazione, son collegate, perchè è la grafica che ti spiega dove sei e dove puoi andare e a fare cosa.

Questa per esempio è la struttura del mio sito decodo dove sei ora:
una home page e 4 aree (chi sono, cosa faccio, chiacchierando e contatti).
L'area chi sono e l'area contatti sono composte ciascuna da una sola pagina.
L'area cosa faccio invece ha una pagina principale, dalla quale si può approfondire l'argomento entrando in altre 4 pagine di approfondimento, dove si spiega meglio quanto costa e come si procede nella realizzazione del sito web, i vari passaggi della realizzazione di un sito internet, cosa significa realizzare un sito internet seo friendly, e poi ci sono le frequently asked questions: le risposte alle tue domande.
L'area chiacchierando è questa dove siamo, cioè una specie di blog, per cui ha una pagina principale con i link agli ultimi 10 post, e i link alle 3 pagine di categoria.

La struttura deve essere semplice, sempre. Anche quando il sito è molto complesso.
Ci si aiuta con una alberatura a piramide rovesciata, che significa che entrando in home page si avranno solo pochi link fondamentali per l'accesso alle varie aree del sito, poi scendendo nelle varee aree del sito ci saranno altri link di approfondimento per l'accesso ad aree sempre più ampie.

Una giusta struttura serve a fare in modo che le persone non si perdano, che trovino subito quello che cercano e che per loro il sito sia un posto piacevole dove stare.
Esistono discipline specifiche che si chiamano usabilità e UX (user experience, cioè esperienza dell'utente) che si occupano appunto di fare in modo che tutto funzioni al meglio.

La struttura è anche molto importante dal punto di vista della seo (ottimizzazione per i motori di ricerca).
Si parla di alberatura del sito, in questo caso, non è una bella immagine? Un albero con i rami e le foglie che poi sarebbero le pagine. Ogni foglia una parola chiave.
Ne parlavo QUI.

Soprattutto, la struttura, nasce dai contenuti.
Si sviluppa, si progetta, in base ai contenuti che andranno inseriti nel sito: testi, immagini, ma prima ancora concetti, argomenti di base.

Per cui se qualcuno vi dice dobbiamo occuparci della struttura del sito non vi sta dicendo che bisogna decidere di mettere il logo in alto a sinistra e il menù in alto a destra.
Vi sta dicendo che bisogna capire se questo sito sarà una piccola casa con ingresso e 4 stanze o un edificio complesso con percorsi diversi per funzioni diverse, con corridoi e porte, aree più visibili e altre più nascoste, dove dobbiamo immaginare le persone cosa faranno, come, soprattutto dobbiamo evitare che se ne vadano subito perchè non trovano quello che cercano.

Perchè l'unica differenza rispetto ad un edificio vero è che in internet andarsene è sempre semplicissimo, basta un click.

Puoi scaricare il mio pdf "Consigli per siti belli che funzionano" QUI.



Forse ti potrebbe interessare anche:
Come avere una consulenza gratuita per il sito web
Vuoi un sito che funzioni? Devi spiegare perchè fai quello che fai!
Vuoi un sito che funzioni? Devi spiegare che sei utile!

Queste sono le tre categorie:

SITI SEO SOCIAL